EOS e Siemens sempre più alleate nella stampa 3D industriale

Cresce la cooperazione nei settori software, automazione, tecnologie di azionamento e Additive Manufacturing

Intenzionate ad accelerare le tecnologie e le applicazioni di Additive Manufacturing (AM), EOS e Siemens hanno ampliato la loro stretta collaborazione nelle aree del software, dell’automazione e delle tecnologie di azionamento, oltre che l’utilizzo della tecnologia AM.

Nello specifico, i componenti di controllo e di azionamento di Siemens sono stati inclusi nella nuova serie di sistemi di Additive Manufacturing EOS M 300 per materiali metallici, mentre il software per la gestione di lavori e processi di EOS, EOSPRINT 2, è ora integrato nel modulo AM di Siemens NX 12.

Questa integrazione supporta l’offerta complessiva per l’Additive Manufacturing di Siemens, che contribuisce alla realizzazione di un processo AM integrato e collegato in modo associativo, dalla progettazione alla stampa 3D avanzata con i sistemi di stampa EOS.

Come risultato, i progettisti potranno trarre vantaggio da un percorso rapido e senza interruzioni dall’ideazione del prodotto al componente stampato in 3D.

Nella medesima logica, Siemens includerà un sistema EOS P 500 per la stampa 3D industriale di polimeri nel proprio Additive Manufacturing Experience Center di Erlangen, in Germania.

Questo permetterà di dare il via al prossimo livello di industrializzazione, che contribuirà a trasformare ulteriormente l’Additive Manufacturing dalla fase di prototipazione alla produzione industriale in serie.