Strategic Innovation Summit: il futuro dell’automotive a ModenaFiere

L’evento organizzato da Assodel si svolgerà il 27 giugno e si concluderà con la cerimonia di premiazione degli Assodel Award

Con 10 Tecnopoli, 82 laboratori di ricerca industriale e 14 centri per l’innovazione – parte della Rete Regionale dell’Alta Tecnologia – l’Emilia-Romagna è un territorio dinamico e tecnologicamente all’avanguardia, che e investe e cresce. Per questo motivo, Assodel l’ha scelta come sede per una serie di eventi nel settore dell’elettronica e delle nuove tecnologie, tra cui lo Strategic Innovation Summit, incontro associativo per eccellenza dedicato ai manager dell’industria, in programma il 27 giugno a ModenaFiere (pad. C).

Automotive, motore di sviluppo dell’innovazione

Attraverso analisi di mercato, casi di successo selezionati, personaggi di rilievo del mondo accademico, istituzionale e industriale, l’Innovation Summit di Assodel proporrà in modo particolare una visione sul futuro del settore automotive, tra veicoli connessi, elettrici e a guida autonoma. Fornendo così spunti e nuovi modelli di business cui ispirarsi anche in altri ambiti applicativi a livello industriale.

Qualche dato per comprendere lo scenario. Si prevede che il mercato delle auto connesse (connected car) crescerà del 204% entro il 2022, per un valore di 122,6 miliardi di euro. I dispositivi di sicurezza e le tecnologie per la guida autonoma trainano il comparto. Parlando di veicoli elettrici, in Italia, lo scorso anno sono state vendute 3.190 moto elettriche (+43% rispetto al 2016) e anche il fenomeno delle e-bike è in crescita. Se guardiamo oltre, pensiamo ai test in atto sull’elettrico a guida autonoma e ai robot-taxi o addirittura ai volocopter, ci rendiamo conto che certe cose non esistono più soltanto nei film di fantascienza.

E-mobility, esperti e visioni a confronto

Durante lo Strategic Innovation Summit ci saranno gli interventi di alcuni esperti: come Francesco Paolo Ausiello di ASTER, società dell'Emilia-Romagna per l'innovazione e il trasferimento tecnologico, che parlerà di “Emilia Romagna Smart specialization Strategy, indirizzi strategici e opportunità nel settore della mobilità”, e Riccardo Masiero del CRIT, società specializzata nella ricerca, sui “Trend tecnologici dell’elettrificazione nel settore automotive”.

Tra i relatori saranno presenti il MUNER, l’associazione interuniversitaria Motorvehicle University of Emilia-Romagna, il MASA, Modena Automotive Smart Area, e aziende quali ItalianVolt, VisLab e FIVE, tutte eccellenze italiane nel settore dell’e-mobility.

Al termine del convegno, si svolgerà la cerimonia di premiazione degli Assodel Award (16^ edizione) ai migliori manufacturer del settore elettronico e alle eccellenze dell’industria tecnologica italiana.

Il giorno seguente, il 28 giugno, sempre a ModenaFiere, è in programma il Fortronic Power, l’unico evento italiano dedicato all’elettronica di potenza.

La partecipazione è gratuita previa registrazione sul sito dedicato.