Da congatec e Real-Time Systems un robot che suona il piano

505

Basato su piattaforma di elaborazione embedded virtualizzata, il robot esapode ha fatto il suo debutto all’IoT/M2M che si conclude oggi a Tokio

Figura tra le novità che hanno tenuto banco dal 9 maggio a oggi a Tokio, in occasione della Japan IT Week il robot esapode che suona il piano basato su sistemi hardware embedded standard di produzione congatec, tecnologia hypervisor fornita da RTS (Real Time Systems), ambiente di sviluppo softPLC CODESYS conforme allo standard IEC 61131-3 che gira sul sistema operativo real time VxWorks e GUI virtualizzata basata su Microsoft Windows 10.

Fulcro di tutto è la piattaforma di elaborazione embedded virtualizzata recentemente introdotta da congatec per semplificare il consolidamento hardware di UI e PLC.

Utilizzando blocchi base standard, la piattaforma include tutto ciò che è necessario per il controllo di sistemi di movimento in un formato modulare e utilizzabile su più piattaforme. Il controllore della piattaforma si collega ai tre servo motori del robot esapode ed è programmato per premere sui tasti del pianoforte. L’interfaccia utente grafica è gestita da Microsoft Windows e, in modo analogo a un jukebox, viene utilizzata per selezionare la musica che deve essere riprodotta dal robot.

Per dimostrare l’indipendenza del sistema operativo real-time da Microsoft Windows che gira in parallelo, è possibile riavviare la GUI stessa mentre il robot continua a suonare il piano.

In questo modo, gli OEM possono beneficiare di una base solida e ad alte prestazioni per implementare le loro logiche di controllo in real-time. I blocchi fondamentali della piattaforma sono stati validati per poter operare in sinergia senza problemi di sorta. L’acquisizione di RTS da parte di congatec ha senza dubbio contribuito a ottimizzare l’interazione tra l’hardware e l’hypervisor.

L’hardware abilitato dall’hypervisor real-time può, infatti, essere adattato per supportare qualsiasi tipo di comunicazione in base allo specifico progetto. Sono previste numerose interfacce hardware – Ethercat, MelsecNet e FINS o CC-Link, CANopen, DeviceNet e RS-232 – oltre a quelle di qualsiasi altro standard aperto per Industrial Ethernet e bus di campo (fieldbus).

A richiesta è possibile ottenere una licenza per 60 giorni di una versione di Real-Time Hypervisor.