BSH fa l’analisi del comportamento prodotti con Siemens

658

Il principale produttore di elettrodomestici in Europa ha scelto la simulazione multifisica di Simcenter STAR-CCM+

Intenzionato a snellire lo sviluppo e ad accelerare i cicli di innovazione, BSH Hausgeräte, il principale produttore di elettrodomestici in Europa ha scelto il software Simcenter STAR-CCM+ a complemento delle attività di analisi fluidodinamica computazionale (CFD).

Parte dell’offerta Simcenter, STAR-CCM+è uno strumento di simulazione multifisica specifico per CFD che integra un’ampia gamma di parametri fisici con l’esplorazione intelligente del progetto, in un unico ambiente completo. Grazie a Simcenter STAR-CCM+, BSH potrà analizzare il comportamento dei prodotti, prendendo decisioni più efficienti già nelle fasi iniziali del processo di sviluppo.

Nello specifico, l’accesso ai dati di simulazione fin dalle prime fasi della progettazione favorisce l’innovazione e accelera lo sviluppo dei prodotti assicurando benefici concreti nell’accelerazione dei processi di sviluppo dei prodotti, soprattutto con l’introduzione del gemello digitale a supporto dell’ampliamento del business nei prossimi anni.

Sarà così possibile per i clienti ridurre i tempi di sviluppo dei prodotti e i costi, realizzando prodotti migliori con un ulteriore valore aggiunto per i clienti.

I vantaggi che hanno guidato la scelta
BSH ha citato l’usabilità e l’integrazione. Simcenter STAR-CCM+ offre, infatti, un’unica interfaccia utente moderna per le attività di pre e post-processing e per tutte le discipline e i solutori legati all’analisi CFD. In particolare, BSH intende sfruttare le funzionalità di pre-processing di Simcenter STAR-CCM+ ed estendere l’analisi CFD a tutti i prodotti.
Infine, BSH utilizza già il portafoglio Teamcenter per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM) e può quindi contare su una facile integrazione con strumenti come Simcenter STAR-CCM+.