Unidrive M75: nuova gamma di servoazionamenti targati Control Technique

1150

I nuovi prodotti si caratterizzano per la loro flessibilità, performance e ridotte dimensioni

Architettura aperta, elevate performance, affidabilità ed intelligenza integrata. Sono queste le principali caratteristiche della nuova generazione di servoazionamenti lanciata da Control Techniques, azienda presente sul mercato da 45 anni e recentemente acquisita da Nidec con l’obiettivo di espandere la propria leadership nel mondo dei motori di azionamento.

Unidrive M750 è il frutto di 3 anni di lavoro di oltre 25 ingegneri ed un investimento complessivo di circa 5 milioni di euro. La soluzione è nata con l’obiettivo di  fornire ai clienti una nuova generazione di Servo driver completamente integrata, versatile, configurabile, facile da usare e capace di gestire e monitorare sistemi di controllo servo autonomi e sincronizzati. Si tratta di un prodotto progettato specificatamente per i sistemi di automazione con un elevato numero di assi” ha spiegato Andrea Annunziata, global product manager servo drives di Control Techniques

Unidrive M750 è un drive di dimensioni estremamente ridotto che nella sua categoria è uno dei più piccoli disponibili sul mercato. La nuova generazione di prodotti presenta 3 tagli di potenza fino a 7.5KW: tutti hanno larghezza e profondità di 40×175 mm. A cambiare è la loro altezza che è rispettivamente di 328, 290 e 245 mm.

L’M750 è dotato di diverse soluzioni innovative interne ed un nuovo sistema di gestione dei flussi termici (Ultraflow) che garantiscono un’elevata densità di potenza (capacità di sovraccarico del 300% e frequenza di switching fino a 16 kGz.), prestazioni all’avanguardia e i vantaggi di un sistema modulare accompagnati dalla flessibilità di un modello stand alone in base alle esigenze del cliente.  Attraverso il nuovo sistema di ventilazione introdotto, la gamma M750 può essere inserita in armadi di profondità di 200 mm.

Il nuovo prodotto si caratterizza inoltre per essere facilmente installato e avviato, anche grazie al facile acceso dei connettori inseribili e per un particolare  kit dedicato alla connessione multiasse in parallelo. Tutto ciò consente all’M750 di essere pronto all’uso in appena 2 minuti di tempo.

Schermata 2018-04-20 alle 16.03.36

La gamma M750 si adatta inoltre all’architettura preferita del cliente grazie a 4 varianti funzionali che supportano tutti i più comuni bus di campo industriali standard e si integrano in qualsiasi linea di produzione.

La nuova famiglia di Unidrive M750 aiuta a clienti e costruttori di incrementare efficienza e produttività così da sviluppare la loro attività nel raggiungere le massime prestazioni dalle loro macchine., Inoltre permette agli End User dei nostri clienti di essere in grado di soddisfare le loro richieste di automazione, il tutto abbracciando a pieno i paradigmi dell’industria 4.0” ha concluso Andrea Annunziata.

La nuova famiglia M750  lanciata da Control Techniques potrà essere toccata con mano presso il padiglione 3, stand F026 a SPS che si svolgerà a Parma dal 22 al 24 maggio 2018.