Alla rete ferroviaria ci pensano Indra e Greenrail

L’integrazione dei sensori dell’una nelle traverse ecosostenibili dell’altra per controllare lo stato di binari e treni

Indra e Greenrail hanno firmato un accordo per lo scambio di conoscenze, lo sviluppo congiunto di soluzioni innovative per il settore ferroviario e per la realizzazione di nuovi progetti pilota.

L’integrazione di sensori e sistemi Indra nelle traverse ecosostenibili della startup italiana Greenrail consentirà di ottenere dati in tempo reale sullo stato dei binari e dei treni offrendo nuove funzionalità di manutenzione predittiva che consentiranno di risparmiare costi e di aumentare la sicurezza.

FOTO FIRMA GreenRail_INDRAMigliora la manutenzione, si riducono i costi della rete ferroviaria
Stando agli accordi, nei prossimi mesi, Indra e Greenrail studieranno la fattibilità tecnica ed economica dello sviluppo di un modello innovativo di traversa sostenibile e smart, in grado di raccogliere, elaborare e inviare in tempo reale dati sulla situazione dei binari e dei treni ai centri di controllo del traffico ferroviario.

L’integrazione delle traverse sostenibili di Greenrail con i sistemi avanzati di Indra apre le porte a nuove funzionalità di manutenzione predittiva, con impatti sui risparmi dei costi di installazione e di energia e sul miglioramento della sicurezza.

Tra gli obiettivi dell’accordo emerge anche lo sviluppo congiunto di altre soluzioni e prodotti per il settore ferroviario, nonché l’attuazione di progetti pilota per clienti e centri di ricerca e sviluppo.

In questo accorso, i sistemi Solar e Linkbox di Greenrail saranno la parte integrante delle soluzioni Indra, per una maggiore efficienza energetica e un miglioramento della sicurezza dell’infrastruttura ferroviaria.