Ieri a Milano, in occasione dell’ICS Forum, Siemens ha mostrato il suo approccio olistico alla sicurezza dei sistemi di automazione

Siemens ha partecipato a ICS Forum portando la sua Security by design a partire dalla R&D nei propri impianti di produzione.
Incentrata su Industrial Cyber Security e Cyber-smart manufacturing per l’industria connessa e protetta, la manifestazione che si è svolta a Milano ha visto Siemens presenziare con importarti partecipazioni alle tavole rotonde e ai workshop pianificati nella giornata. 

Nello specifico, l’azienda ha portato all’attenzione dei presenti “Defense in Depth”, l’approccio olistico per la sicurezza dei sistemi di automazione e il portfolio prodotti con Security Integrated.

In qualità di player globale nell’automazione e operatore di primo piano in numerosi siti di produzione di tutto il mondo, Siemens possiede, infatti, una specifica strategia per la sicurezza industriale, parte integrante della progettazione dei propri prodotti.

Approccio olistico alla sicurezza dei sistemi di automazione
È dunque importante per le fabbriche 4.0 dotarsi di tecnologie innovative e sistemi di protezione adeguati a una interconnessione permanente degli asset aziendali e per lo scambio continuo di dati e informazioni.
Con un approccio olistico alla sicurezza per i sistemi di automazione, Siemens supporta i propri clienti attraverso la sua strategia incentrata su un concetto multistrato per gli utilizzatori industriali che garantisce una protezione degli impianti, delle reti e dell’integrità del sistema. Il tutto secondo le norme ISA 99 ed IEC 62443, gli standard più importanti per la sicurezza nel settore dell’automazione industriale.

Defense in Depth dimostra inoltre, quanto sia di rilevante importanza attuare una segmentazione delle reti, realizzando delle celle di protezione, con prodotti dedicati alla sicurezza di rete, quali firewall e router industriali.
Altrettanto fondamentale sono la tracciabilità e la possibilità di verificare gli accessi sia in termini di edificio/fabbrica sia in termini di sistema, reti e macchine.

Infine, è necessario mantenere l’integrità dei sistemi attraverso un costante aggiornamento delle strutture di sicurezza e antivirus all’interno degli impianti di automazione.

Anche per questo, parte dell’approccio Siemens alla sicurezza industriale riguarda l’ampio portfolio di controllori e sistemi HMI con funzioni integrate di Security Integrated per la protezione su accesso multi-level, know-how e protezione dalla copia.
Non mancano, poi, sistemi pc-based con funzioni di Security implementabili attraverso whitelistening Firewall, antivirus software e Security updates del sistema operativo, soluzioni di motion control e drives con funzioni di sicurezza integrata e di un DCS per la Process Automation in grado di salvaguardare la produttività del processo industriale.
Il tutto secondo l’Industrial Security Concept basato sulle raccomandazioni di ISA 99 / IEC 62443, per il quale Siemens ha svolto un ruolo significativo nella sua promozione.