Modellazione cinematica più accurata con il nuovo Simcenter 3D

Siemens ha annunciato la nuova versione del suo ambiente CAE multimediale basato su NX, anch’esso oggetto di una nuova release

Intenta a far compiere un passo avanti alla progettazione e alla simulazione a computer, Siemens ha annunciato la uova versione di Simcenter 3D, l’ambiente di ingegnerizzazione a computer multidisciplinare che offre nuove soluzioni per diverse attività di simulazione.

SC3D12_submechanisms_resultsNato come applicativo CAE stand-alone avanzato, Simcenter 3D utilizza i dati provenienti da qualsiasi sorgente CAD ed è basato sulla piattaforma Siemens NX. Ora, grazie a un numero di migliorie superiore a qualsiasi release precedente, Simcenter 3D consentirà agli esperti di simulazione di contribuire in maniera sostanziale alla progettazione in diversi settori, fra cui automobilistico, aerospaziale e impianti industriali.

Le novità della nuova release
La nuova release offre soluzioni di ottimizzazione topologica integrate con la tecnologia Convergent Modeling per realizzare flussi di lavoro completi per la progettazione collaborativa. Diventa così possibile realizzare una modellazione cinematica più accurata e simulazioni dinamiche strutturali e acustiche più efficienti.
Simcenter 3D fornisce ora supporto esteso per soluzioni non lineari generiche basate sul solutore non lineare multi-step NX Nastran, oltre ad analisi avanzata di compositi con il software LMS Samtech Samcef. La versione offre inoltre numerose migliorie per i flussi di lavoro di un’ampia gamma di settori industriali, per la modellazione delle connessioni nei grandi assiemi e per la simulazione accurata di tubi flessibili.

SC3D12_FEM_adaptive_orderCome sottolineato da Donald Tolle, Practice Director, Simulation-Driven Systems Development di CIMdata: «La nuova versione di Simcenter 3D offre funzionalità innovative per l’ottimizzazione topologica nel contesto della progettazione generativa e combina tecnologie ibride uniche di test/analisi che potenziano la capacità di modellare e simulare la dinamica dei sistemi in applicazioni complesse quali rumore e vibrazioni ad alta frequenze. In virtù di queste migliorie Simcenter 3D continuerà a essere un ambiente CAE robusto, scalabile e multidisciplinare per gli specialisti della simulazione e dell’analisi».

Grazie alla piena integrazione con il CAD NX e la tecnologia Convergent Modeling, Simcenter 3D offre ora soluzioni di progettazione generativa a progettisti ed esperti di analisi. Per la prima volta il risultato del processo di ottimizzazione topologica può essere utilizzato direttamente nel processo di progettazione, senza bisogno di ricreare la geometria. Inoltre, gli ingegneri possono lavorare direttamente sui dati scannerizzati o su una forma ottimizzata effettuando simulazioni più dettagliate con prestazioni superiori. Utilizzando Simcenter 3D con il software HEEDS per automatizzare l’esplorazione dei progetti, gli ingegneri possono esplorare completamente lo spazio di progettazione e creare progetti innovativi che rispondono ai requisiti di progettazione più severi.

Nella nuova release, la modellazione ibrida consente agli analisti di incorporare i dati dei test nei modelli di simulazione, per aumentare il livello di precisione della simulazione stessa.

Per una nuova generazione di soluzioni di progettazione
SiemensPLMSoftware_NX12_pipeA sua volta, la nuova versione di NX di Siemens offre strumenti multidisciplinari per lo sviluppo prodotto su una piattaforma unificata proponendo una nuova generazione di soluzioni di progettazione, simulazione e produzione che consente alle aziende di realizzare il gemello digitale lungo tutto il processo.

La nuova release integra sistemi elettrici, meccanici e di controllo grazie alla stretta integrazione con le soluzioni di Mentor Graphics Capital ed Xpedition per la progettazione di impianti elettrici, cablaggi e schede a circuiti stampati. Questa combinazione mette a disposizione l’unica piattaforma realmente multidisciplinare attualmente disponibile sul mercato.

NX offre strumenti utilizzati per lo sviluppo di prodotto guidato dai sistemi e basato sulla metodologia RFLP (Requirements, Functional, Logical e Physical), creando un collegamento stretto fra la parte logica e quella fisica in ambito sia elettrico sia meccanico.

Basata sulla tecnologia Convergent Modeling, che consente di modellare e lavorare direttamente con la geometria a mesh unita a geometria di precisione, la nuova versione integra strumenti per l’ottimizzazione della progettazione, la creazione di geometrie avanzate, le forme a mano libera e la modellazione parametrica, realizzando concretamente il paradigma della progettazione generativa.

SiemensPLMSoftware_NX12_mechanicalNello specifico, con la nuova versione di NX, Siemens mette a disposizione una piattaforma multidisciplinare che integra sistemi meccanici, elettrici e di controllo. La stretta collaborazione fra tutte queste aree della progettazione contribuirà a eliminare gli errori e a risparmiare tempo e denaro, consentendo in ultima analisi ai clienti di realizzare un maggior numero di progetti innovativi.

Infine, considerato che, nell’ottica della continua riduzione del peso dei componenti e di un migliore impiego delle risorse, le aziende puntano a integrare nella progettazione strutture reticolari per raggiungere gli obiettivi desiderati senza compromettere la resistenza e l’integrità strutturale, la nuova versione di NX offre nuovi approcci alla progettazione finalizzata all’additive manufacturing, fra cui la possibilità di inserire strutture reticolari. La tecnologia Convergent Modeling consente di lavorare direttamente su geometrie a faccette come quelle delle strutture reticolari, evitando i lunghi processi di conversione dei dati normalmente richiesti da altre soluzioni. In questo modo le aziende possono portare sul mercato prodotti più leggeri e resistenti in tempi più rapidi.