Sicurezza industriale: Rockwell Automation lancia Stratix 5950

Il dispositivo estende la tecnologia di sicurezza dell’Information Technology alla produzione

La maggior parte dei firewall IT non è in grado di proteggere il traffico delle reti industriali dalle minacce informatiche e, di conseguenza, di ridurre al minimo i rischi della sicurezza a livello di produzione. Il dispositivo di sicurezza Allen-Bradley Stratix 5950 di Rockwell Automation incorpora nuove tecnologie per aiutare a proteggere i sistemi di produzione. Il dispositivo utilizza il firewall Adaptive Security Appliance (ASA) e la tecnologia FirePOWER per creare una barriera di protezione tra le zone di celle /aree oppure per aiutare a proteggere una singola macchina, una linea o uno skid di processo.

L’apparecchio è conforme alla normativa IEC 62443. Inoltre, il dispositivo utilizza anche la tecnologia DPI- Deep-Packet-Inspection. Sviluppata in collaborazione con Cisco, la tecnologia DPI consente la verifica del protocollo CIP (Common Industrial Protocol) e di altri protocolli industriali.

La combinazione del firewall ASA, di FirePOWER e della tecnologia DPI fornisce ai professionisti IT, la visibilità granulare e il controllo di cui necessitano per proteggere le reti industriali” afferma Divya Venkataraman, Global Product Manager, Rockwell Automation. “Con il dispositivo Stratix 5950, gli utenti ora sono in grado di configurare e applicare politiche che aiutano a prevenire aggiornamenti del firmware e download di programma che potrebbero essere pericolosi. Tutto ciò aiuta a migliorare l’integrità della produzione a livello di linea.”

Con il dispositivo di sicurezza Stratix 5950 è anche possibile acquisire una licenza opzionale. Analogo a un servizio anti-virus basato su PC, permette agli abbonati di ricevere aggiornamenti sulle minacce in corso e sulle applicazioni di accesso, per proteggersi contro i più recenti pericoli per la sicurezza. Il nuovo dispositivo è dotato di quattro porte Ethernet da 1 gigabit, ed è disponibile con opzioni per slot Small Form-Factor Pluggable (SFP) in rame e fibra o solo rame. Il dispositivo è classificato IP30 e può resistere a scosse elettriche, sovratensioni e disturbi. È in grado di operare a temperature comprese tra -40 e +60 °C (da -40 a +140 °F).