Rockwell Automation rende la produzione intelligente

Nuove offerte e soluzioni informatiche aiutano le aziende manifatturiere nella trasformazione digitale

Al fine di massimizzare il valore dei dati raccolti da apparati intelligenti come sensori, dispositivi, macchine o altri strumenti di produzione, Rockwell Automation sta estendendo le proprie capacità in ambito soluzioni informatiche per supportare le aziende di produzione nella loro trasformazione digitale e nella realizzazione della propria versione della Connected Enterprise. Il nuovo portafoglio di soluzioni informatiche è progettato per aiutare le imprese a collegare, gestire, verificare e ottimizzare la produzione con i sistemi MES (Manufacturing Execution), le applicazioni di manufacturing intelligence e con servizi orientati all’informazione.

L’accesso alle informazioni sta cambiando il volto della produzione industriale“, afferma John Genovesi, Vice President of Information Software and Process Business di Rockwell Automation. “Stiamo facendo investimenti significativi nella tecnologia e nelle risorse che rendono più intelligenti le operazioni e maggiormente fruibili i dati provenienti dai sistemi di controllo. Rockwell Automation fornisce un gran numero di “oggetti” intelligenti che costituiscono parte dell’Industrial Internet of Things; abbiamo trascorso decenni a renderli più intelligenti e ad imparare ad utilizzare i dati che producono. Ora stiamo facendo un ulteriore passo avanti, ampliando la nostra offerta integrata di controllo e informazione per aiutare i clienti a ridurre drasticamente la variabilità di produzione e il rischio e ad ottimizzare la produzione “.

Modernizzando i sistemi correnti, le legacy di impianti, i processi produttivi e le reti di impianto che convergono con i sistemi gestionali aziendali, le aziende di produzione si arricchiscono di un’enorme quantità di dati. Tuttavia, nella maggior parte dei casi c’è la necessità di un supporto per massimizzare i benefici di questi dati e trasformarli in informazioni utili.

Il cammino verso la smart manufacturing ha messo in luce che la collaborazione tra OT e IT non è un’opzione, è una necessità“, aggiunge Genovesi. “Stiamo lavorando con Microsoft su una serie di iniziative strategiche per specializzare i nostri prodotti e team tecnologici e agevolare e rendere più fattiva questa collaborazione “.

La visione Connected Enterprise di Rockwell Automation è allineata a quella di Microsoft, incentrata sull’integrazione dell’intelligenza in tutti gli asset all’interno di un sistema connesso“, afferma Çağlayan Arkan, General Manager, Worldwide Manufacturing and Resources di Microsoft. “Stiamo associando le nostre competenze di dominio in una serie di progetti di co-innovazione, per abilitare la convergenza di OT e IT e creare un nuovo valore per le organizzazioni. La vera intelligenza d’impresa, richiede coordinamento e compatibilità, dal dispositivo più marginale fino ad arrivare alle operation aziendali, alle applicazioni e alle decisioni di business“.

L’estensione delle applicazioni e dei servizi delle Soluzioni Informatiche Rockwell Automation sfrutta la portata e apertura della piattaforma cloud intelligente di Microsoft, della suite IoT Microsoft Azure, di Cortana Intelligence e i servizi di mobilità. Questo nuovo portafoglio di offerta fornisce alle aziende le capacità analitiche che si adattano meglio alla propria attività, relativamente a un dispositivo, a tutto il sistema o a tutta l’azienda. Le soluzioni contestualizzano i dati ad ogni livello, abilitano la collaborazione tra persone, processi e tecnologie e creano valore con risultati inediti.

Gestione completa della produzione

Indipendentemente dallo stadio nel quale si trovano le aziende nel loro percorso verso la Connected Enterprise, le Soluzioni Informatiche Rockwell Automation forniscono competenze di dominio per aiutare a gestire la produzione in ogni fase, dalla pianificazione e all’esecuzione, passando attraverso l’ottimizzazione.

Le capacità estese delle Soluzioni Informatiche Rockwell Automation, in continuo sviluppo anche nel corso dei prossimi mesi, includono:

  • Applicazioni analitiche scalabili che elaborano i dati più in prossimità della fonte, su una gamma di nuovi apparecchi, dispositivi di bordo, e sulla piattaforma cloud “on o off-premise”. Monitoraggio remoto, prestazioni della macchina, stato di salute e diagnostica dell’apparato e soluzioni di manutenzione predittiva che consentono alle aziende di capitalizzare i propri dati in modo più rapido, semplice e incrementale. A livello aziendale, queste soluzioni rappresentano modalità ancor più potenti per integrare i dati di produzione nelle strategie di business intelligence.
  • Soluzioni per la gestione innovativa delle operazioni che favoriscono l’aderenza al flusso di lavoro, la collaborazione e evolvono da applicazioni Expanded Information Solutions specializzate per la qualità o le prestazioni a suite di applicazioni specifiche di settore o a un MES consolidato per implementazioni multimpianto.
  • Servizi Connessi aiutano a formare o sono di supporto ai team interni, dalla fase di progettazione di un sistema di smart manufacturing fino all’implementazione e ottimizzazione, affinché possano sfruttare al meglio i dati di produzione nell’ambito di iniziative di miglioramento continuo.
  • Tool collaborativi che consentono ai team di prendere le migliori decisioni sulla base di una continua e costante raccolta e condivisione della conoscenza. I team possono discutere degli incidenti, delle informazioni sui dispositivi, degli allarmi, dei trend e di una serie di altri dettagli con obiettivi di miglioramento delle prestazioni.