Tutta la tecnologia in fiera

Research & Technology: piattaforma di networking per la scienza e per l’industria all’Hannover Messe

Sistemi cyber-fisici, un robot-cameraman indossabile dotato di intelligenza artificiale, la più piccola e leggera centrale idroelettrica del mondo… Queste sono solo alcune delle innovazioni che i visitatori hanno potuto scoprire nell’area Research & Technology della Hannover Messe 2016.

Anche il prossimo anno saranno presenti in quest’area, per proporre le loro novità, istituti internazionali leader nella ricerca – come l’Istituto Fraunhofer, l’Istituto di Tecnologia di Karlsruhe (KIT), la Federazione 4TU (Paesi Bassi) o il Parco Svizzero dell’Innovazione. Research & Technology avrà ancora una volta il patrocinio di Johanna Wanka, Ministro Federale dell’Istruzione e della Ricerca.

Dai cobot ai materiali intelligenti, ai robot industriali, gli espositori di Research & Technology presentano progetti e risultati della ricerca, che potranno essere adottati nell’industria manifatturiera ed energetica per una maggiore efficienza”, spiega Sonia Wedell-Castellano, responsabile del progetto presso la Deutsche Messe.

Nel padiglione 2, tra i circa 400 espositori figurano università, istituti superiori di qualificazione professionale, istituti di ricerca, network promozionali, aziende e organizzazioni nazionali e locali. Ad essi si affiancano service provider che presenteranno la loro offerta di servizi per il finanziamento, la standardizzazione, il marketing e il design. “Gli espositori di Research & Technology possono prendere contatti diretti, e anche stabilire partnership, con gli altri 6.000 espositori della Hannover Messe. Nessun altro evento di questo genere getta così apertamente i ponti tra scienza e industria”, sintetizza Wedell-Castellano.

Un ponte tra scienza e industria

Paese Partner della Hannover Messe sarà la Polonia, motore economico dell’Europa dell’Est, che occuperà 300 metri quadrati di Research & Technology per proporre il proprio spirito innovativo. Oltre a istituti di ricerca e aziende polacchi, anche il National Centre for Research and Development presenterà iniziative attuali legate al mondo della scienza e della tecnologia. I visitatori potranno passare in rassegna temi quali produzione innovativa, microelettronica, design dei prodotti o energia intelligente. La Polonia intende inoltre cogliere l’occasione di questa presenza per stabilire partnership nel settore delle tecnologie verdi.

Il Ministero federale dell’Istruzione e della Ricerca (BMBF) organizza una collettiva nel padiglione 2 con il patrocinio del Ministro Johanna Wanka, che inaugurerà ufficialmente Research & Technology il 24 aprile nel corso della Night of Innovations. Il programma della serata prevede una tavola rotonda sulle sfide di Industria 4.0, la presentazione dei finalisti dell’HERMES AWARD, tour guidati e il tradizionale networking in una atmosfera rilassata.

Oltre al fronte espositivo, Research & Technology propone una ricca offerta di forum, convegni e iniziative speciali. Il Forum tech transfer, ad esempio, favorisce l’incontro tra scienziati e operatori economici con interessi comuni. Le conferenze del Forum quotidiano trattano diversi aspetti connessi al transfer tecnologico, ad esempio bionica, elettromobilità, efficienza energetica e delle risorse, standardizzazione.

Appuntamento ad aprile

Il più importante evento espositivo mondiale dedicato alla tecnologia per l’industria si tiene ogni anno ad Hannover. La prossima edizione è in calendario dal 24 al 28 aprile 2017. Con il tema conduttore “Integrated Industry – Creating Value”, la Hannover Messe sarà hotspot globale per tutti i temi della digitalizzazione della produzione (Industrie 4.0) e dei sistemi energetici (Integrated Energy) e riunirà sotto un unico tetto sette fiere leader: Industrial Automation, MDA – Motion, Drive & Automation, Digital Factory, Energy, ComVac, Industrial Supply e Research & Technology. Paese Partner della HANNOVER MESSE 2017 sarà la Polonia.