Nuova linea di processori di visione MX-E da Datalogic

La serie è pensata appositamente per gli ambienti industriali e risponde alle esigenze dei settori Automotive, Elettronica e Alimentare

Presentata da Datalogic, attiva nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori per la rilevazione, misura e sicurezza, sistemi di visione e marcatura laser, la nuova serie di processori di visione MX-E con connettività GigE e software IMPACT di Datalogic.

La nuova serie è pensata appositamente per gli ambienti industriali e utilizza componenti di qualità all’interno di un case estremamente robusto che ne assicura resistenza e longevità. Il mix tra i diversi modelli di processore e le varie opzioni fornite da Datalogic, consentono fino a dieci differenti configurazioni di prodotto, ideali per rispondere alle sfide di visione più difficili nei settori Automotive, Elettronica e Alimentare.

“Il nuovo processore di visione MX-E con connettività GigE è nettamente più veloce dei suoi predecessori”, ha commentato Michele Leoni, Product Marketing Manager della Business Unit Machine Vision di Datalogic. “Ampliando la gamma di camere digitali compatibili con la serie E100, la nuova generazione di camere ultra rapide con sensore CMOS, e integrando il software IMPACT di Datalogic, abbiamo creato una soluzione di visione ultra performante ma allo stesso tempo semplice da utilizzare.”

Gli ambiti applicativi per eccellenza sono: guida laser e robot, ispezioni di componenti elettronici e PCB, verifica di componenti automotive e ispezioni nel packaging. 

La nuova serie MX-E amplia ulteriormente la gamma di visione artificiale e rafforza la posizione di Datalogic come partner strategico per le soluzioni di controllo automatizzato.