IMA acquisisce Business Medtech di Komax Group e Telerobot

Il Gruppo rafforza l’offerta nel settore dell’automation

È stato sottoscritto un accordo tra IMA, tramite la sua controllata GIMA, e Komax per l’acquisto integrale del capitale delle società Komax Systems LCF e Komax Systems Rockford e del 76% del capitale di Komax Systems Malaysia. L’accordo prevede anche la sottoscrizione di un’opzione per l’acquisto del residuo 24% del capitale di Komax Systems Malaysia, esercitabile nel 2018. Le tre società (Business Medtech di Komax Group) sono attive nella progettazione, produzione e commercializzazione di macchine per l’assemblaggio di prodotti medicali per l’automedicazione, come inalatori, siringhe per insulina e sistemi per iniezioni.

Sempre attraverso la controllata GIMA, IMA ha in contemporanea sottoscritto un accordo con il fondo Xenon per l’acquisizione del 75% di Telerobot, con sede operativa ad Alessandria, azienda di riferimento nel settore dei macchinari per assemblaggio di materiali plastici nei settori caps and closures.

Queste acquisizioni rappresentano un significativo rafforzamento del Gruppo IMA nel settore dell’automation inteso come piattaforme di assemblaggio automatico, in un mercato previsto in decisa crescita nei prossimi anni. A questo si aggiungeranno le sinergie commerciali e produttive attese dall’integrazione delle società acquisite nella rete commerciale e nel sistema di subfornitura del Gruppo IMA.

 

Le operazioni Medtech e Telerobot

L’operazione Medtech prevede un intervento finanziario al closing (previsto nel secondo trimestre del 2016) pari a 7 milioni di CHF per l’equity value, oltre a 21,3 milioni di CHF per il subentro nei finanziamenti in essere tra le società target e Komax. È previsto poi un ulteriore pagamento pari a 6 milioni di CHF a titolo di earn-out e 2 milioni di CHF in caso di esercizio dell’opzione call sul residuo 24% di Komax Systems Malaysia. Il business prevede nel 2016 un fatturato consolidato di circa 84 milioni di Franchi Svizzeri e un EBITDA di 5,6 milioni, con circa 250 dipendenti. L’operazione è sospensivamente condizionata all’ottenimento del nulla osta delle competenti autorità antitrust.

La parallela operazione Telerobot prevede un investimento finanziario in acquisto pari a 2,2 milioni di euro che porterà GIMA a detenere il 75% delle azioni della società ed un contratto di opzione per acquisto del rimanente 25% da esercitarsi entro la data di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2017. Il business prevede nel 2016 un fatturato di circa 10 milioni di euro e un EBITDA di 1 milione, con 48 dipendenti, su base debt/cash free al 31 dicembre.

Nel commentare l’operazione Alberto Vacchi, presidente e amministratore delegato di IMA, ha dichiarato: “IMA, attraverso la sua controllata GIMA, ha già una consolidata presenza nel settore, con particolare focalizzazione nel Beverage, Cosmetic e Oftalmic: l’ingresso contestuale di Komax Medtech e Telerobot porterà la nascita di un gruppo omogeneo di aziende, ciascuna leader nel proprio segmento, unico nel panorama mondiale di settore, dedicato a servire il settore dell’automation con un’ampia offerta tecnologica e di prodotto ed un fatturato consolidato nell’ordine di 100 milioni di euro. Il neonato business automation formato da GIMA, Komax Medtech e Telerobot rappresenta un grande valore aggiunto nel panorama tecnologico del Gruppo IMA ed è perfettamente complementare al consolidato Packaging di IMA, condividendo clienti e soprattutto opportunità nella fornitura di tecnologia. IMA procede nella sua politica di crescita basata sulla valorizzazione di marchi leader di mercato allo scopo di raggiungere le appropriate dimensioni industriali e finanziarie indispensabili per sostenere le sfide che l’innovazione tecnologica ci impone.”