PLM Centric per l’intero ciclo di vita dei prodotti CamelBak

292

CamelBakFondare la propria cultura sul motto “migliorare prodotti già ottimi lavorando in modo intelligente” ha spinto CamelBak, noto produttore californiano di zaini idratanti indossabili, a scegliere la piattaforma PLM di Centric Software per attuare processi di sviluppo e progettazione critici, in precedenza gestiti esclusivamente in Excel.

Trovatasi più di una volta a dover gestire in fase di sviluppo prodotto anche cinque collezioni diverse, distribuite tra le varie linee di prodotto, che oggi comprendono anche borracce, kit di purificazione e altri sistemi di idratazione progettati per una serie di sport e una vasta gamma di applicazioni militari e tattiche, CamelBak ha dapprima identificato alcuni colli di bottiglia critici nell’ambito dei processi di designe e sviluppo prodotti, per poi scegliere il PLM di Centric.

La soluzione non ha solo permesso di realizzare una maggiore collaborazione e standardizzazione dei processi ma ha risolto i problemi di visibilità sulla filiera produttiva globale di CamelBak, soggetta a una serie di stringenti normative statunitensi ed europee per la sicurezza del contatto con l’acqua, in aggiunta alle richieste di conformità imposti da chi opera in contesti militari.
Il tutto riducendo anche il time-to-market, al fine di aumentare e far crescere la propria attività senza sacrificarne la qualità e il grado di innovazione.

Stando a quanto dichiarato da Raul Rattay, Responsabile PLM di CamelBak: «L’usabilità riscontrata nella soluzione di Centric è uno dei suoi aspetti di eccellenza. Oltre a disporre di informazioni centralizzate e organizzate, come i piani delle collezioni e le distinte dei materiali, gli utilizzatori possono collaborare con gli specialisti in ergonomia per migliorare costantemente il flusso di lavoro e ottimizzare i passaggi necessari per eseguire le attività più comuni. Oggi siamo in grado di progettare visualizzazioni differenti in funzione dei diversi gruppi di utenti e di rendere l’esperienza più significativa ed efficiente per ognuno di loro».

A pesare positivamente sul giudizio di CamelBak anche la valutazione della configurabilità del modello dati della soluzione PLM di Centric, che consente di archiviare informazioni di conformità critiche a partire dal più alto livello di stile fino alla materia prima.

Da offline a online in dodici settimane

Avviata a novembre 2014, l’implementazione del sistema PLM di Centric ha permesso a CamelBak di lanciare i nuovi processi nel marzo dell’anno successivo, proprio in concomitanza del lancio di un nuovo concetto di riserva d’acqua che implicava la riprogettazione del 90% della propria linea di zaini.
Malgrado questa sfida aggiuntiva, il team di Rattay è riuscito a gestire l’avvio del nuovo sistema in sole 12 settimane.

Oggi la pianificazione di tutte le linee avviene online e più di dieci collezioni sono già state pianificate con Centric PLM.
Al momento, CamelBak sta sviluppando sei collezioni, gestisce circa 800 modelli e 2.000 referenze tramite PLM, e ha già integrato nel sistema tutti i principali fornitori.